Visita del Governatore Omar Bortoletti

La serata, che ha vissuto la visita del Governatore Distrettuale Omar Bortoletti al nostro Club, è iniziata con il consueto tocco della campana, suonato dal Governatore in concerto con la Presidente Luisa Antonini, a cui hanno fatto seguito le note degli inni e della Marsigliese a ricordo delle vittime del terrorismo. Dopo un minuto di silenzio, Luisa Antonini, dopo avere salutato e ringraziato i numerosi convenuti, cede la parola al Governatore, dandogli un caloroso benvenuto.

Omar Bortoletti, con l’ausilio di alcune slides, esprime alcuni concetti rotariani fondamentali, richiamando Paul Harris quando sosteneva che l’amicizia è la base comune del nostro sodalizio.

Visita Governatore 6Successivamente Bortoletti accenna all’assemblea internazionale di San Diego in California dove erano presenti 210 Paesi, caratterizzati da colori e costumi diversi che hanno testimoniato l’internazionalità, la dimensione e la diversità, tutti accomunati dalle azioni a favore dei meno fortunati.

Molto interessanti i dati che riguardano il numero dei Soci, che sebbene nel mondo rimanga costante (intorno a 1.200.000) da ormai dieci anni, in Italia negli ultimi 5 anni è diminuito di 500 unità. Confortante è l’inversione di tendenza del nostro Distretto, che negli ultimi 3 anni risulta essere in crescita.

Mentre l’età media dei Soci in Italia è pari a quella del nostro Club (62 anni), è indicativo che i Soci che fuoriescono sono mediamente quelli che sono entrati da 3 a 8 anni.

La domanda che sorge spontanea è se siamo all’autunno del Rotary. L’obiettivo prioritario diviene dunque la membership.Visita Governatore 2

Albert Einstein diceva che è follia fare ripetutamente le stesse cose aspettandosi risultati diversi.

Occorre fare attenzione alle tendenze emergenti: la storia ci insegna come chi sopravvive non è il più forte o il più intelligente ma chi sa adattarsi al cambiamento: si veda ad esempio come un colosso come la Kodak in due anni sia sparita proprio perché non ha saputo evolversi ed adattarsi ai cambiamenti tecnologici e della società.

Dunque i nuovi Soci che entrano a far parte del Rotary devono essere formati, seguiti, inseriti e coinvolti.

Un altro dato statistico: solo il 20% dei Rotariani presentano nuovi Soci. Perché?

Visita Governatore 5Dobbiamo fare di più soprattutto con i giovani ed i rotaractiani per non perdere un capitale umano fondamentale per la crescita dei Club. Una importante opportunità è la creazione di Club satelliti, di fatto una sezione staccata del Club, al quale possono far parte anche i giovani che escono dal Rotaract per raggiunto limite di età.

La ricetta che il Presidente Internazionale K. R. Ravindran propone ai Club per uscire da questo momento di non crescita può Visita Governatore 7essere facilmente sintetizzato in tre parole: Service, Relationship e Fun, aggiungendo anche un po’ di Viber, fondamentale per fare un salto di qualità nel rinnovamento del Rotary. Le nuove sfide che la società ci propone possono essere vinte solo con forze ed idee nuove: ecco perché i giovani e le donne devono far parte sempre più della vita rotariana. Dobbiamo riappropriarci dell’orgoglio di essere rotariani: “Wake up Rotary!”.

Proprio perché all’esterno non sempre siamo conosciuti e spesso c’è una visione distorta del Rotary, in aggiunta a quanto ben fatto gli anni precedenti per parlare ai Soci, come ad esempio la nostra Rivista, quest’anno sono stati implementati numerosi canali social per presentare il Rotary anche ai non rotariani. Piattaforme che devono essere adeguatamente utilizzate ed arricchite quali la pagina Facebook del Distretto, il canale Youtube per postare e visualizzare video del Distretto e tanti altri.

Occorre cominciare oggi a lavorare per il Rotary di domani!

Sono poi stati presentati ai Soci gli ospiti del Club Gianluca Sardelli e Oresta Remeshylo RybVisita Governatore 4chynska, Presidente RC Lviv Centre del Distretto 2230 (Ucraina), con scambio dei gagliardetti.

La Presidente Luisa Antonini introduce quindi due nuovi Soci, la cui spilla viene appuntata di  rettamente dal Governatore Omar Bortoletti: gli amici Antonio Bonomo ed Antonio Comes, presentati rispettivamente da Paolo Franchi e Franco Docchio che ne hanno illustrato brevemente i curricula.Visita Governatore 3

Alla moglie del Governatore Paola Bortoletti, la Presidente, a nome del Club, dona un contributo per il proprio Service, in sostegno alla profilassi contro il Papilloma Virus. Infine si assiste alla consegna, da parte di Omar Bortoletti, al Presidente e al Club, di un importante annullo filatelico, di un martelletto per suonare la campana, del nuovo gagliardetto del Distretto, e della maglietta “Wake Up Rotary”.

La sentita e piacevole serata si conclude con il suono della campana suonata dalla Presidente Luisa Antonini congiuntamente al Governatore Omar Bortoletti, dando appuntamento ai convenuti per i prossimi incontri.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter