Passaggio delle Consegne

Nella rinomata sala della cantina dei Fratelli Berlucchi a Borgonato di Franciacorta, abbiamo partecipato alla emozionante cerimonia di passaggio di consegne dal Presidente uscente Franco Robecchi al Presidente entrante Roberto Zani. Il Presidente uscente Franco Robecchi, durante il suo intervento di commiato dalla carica, ha fatto alcune considerazioni preliminari riguardo l’associazione di cui facciamo parte, sottolineando come il Rotary sia per lui un meccanismo ben collaudato che, pur necessitando di una guida, procede quasi autonomamente lungo la direzione tracciata dai suoi binari.

Il Presidente uscente si è poi soffermato sulle iniziative sostenute durante il suo anno come l’acquisto di apparecchiature mediche tramite la Fondazione Comunità Bresciana, in un Service congiunto con altri Club della Rotary House, e lo stanziamento di contributi a favore del Ryla e di Amico Campus.

Le risorse di cui il nostro Club dispone sono molteplici e quest’anno sono aumentate grazie all’ingresso di cinque nuovi soci, giovani e meno giovani, ai quali Franco ha rinnovato il benvenuto nel nostro gruppo. Ad una riflessione, inerente alla vita terrena ed al suo ciclo, è seguito un sentito, ma sereno ricordo, dedicato alla figura di Luciano Malchiodi, rotariano che, con eleganza, ha sempre messo a disposizione le sue grandi capacità e la sua lunga esperienza, non solo al Brescia Nord, ma anche a tutti gli altri Club bresciani.

Il Presidente Franco procede quindi al passaggio delle consegne osservando di considerarsi un ingegnere anomalo, contrariamente a Roberto che ha la formazione dell’ingegnere. Il neo presidente Roberto, dopo i ringraziamenti e dopo il conferimento della prestigiose onoreficenza Rotariana “Paul Harris Fellow” al Past President Franco, chiede quindi alcuni minuti di tempo per ringraziare e per fare alcune osservazioni. Le considerazioni riguardano innanzitutto la scarsa partecipazione alle conviviali e quindi la necessità di approfondire meglio cosa i singoli soci si aspettano dal loro Club. Annuncia quindi che per raggiungere tale scopo è stato predisposto un breve questionario, compilabile facilmente anche on line, pregando tutti i soci di voler aderire all’iniziativa.

Foto Roberto Zani piccolaDal 1° luglio sarà inoltre pubblicata una pagina facebook “Rotary Brescia Nord”. Rimanendo in tema di “innovazione tecnologica”, grazie alla isponibilità degli amici del Club Franciacorta Oglio ed al prezioso aiuto di Franco Docchio e della sua Commissione “Amministrazione del Club” , da settembre sarà attivo il nuovo sito web del “Rotary Brescia Nord”.

Un altro aspetto critico su cui pone l’attenzione è quello inerente l’età media dei soci ed al mancato rinnovamento della compagine sociale. Si propone quindi di diminuire l’età media dei soci, incrementare l’effettivo e creare maggior coesione tra i soci stimolando il senso di appartenenza al sodalizio, oltre che avvicinarsi agli altri club ed alla realtà del Distretto in quanto ritiene l’approfondimento di queste conoscenze fonte di arricchimento.

Per quanto riguarda gli incontri, il primo giovedì del mese sarà dedicato al caminetto congiunto con gli altri club della Rotary House. Il tema portante dell’anno, in linea con il programma del il 63° Meeting dei Nobel, che si svolgerà a Lindau, sarà “LA SOSTENIBILITA’” approfondita secondo diversi aspetti. Il terzo giovedì del mese sarà dedicato a dibattiti su argomenti vari senza relatori o con interventi dei nostri soci, che si sono sempre dimostrati validi e interessanti oratori. Il quarto giovedì, infine, sarà dedicato ad esposizioni di relatori esterni al club su argomenti di varia attualità.

La suggestiva serata terina con un tocco congiunto di campana tra i due Presidenti che si sono avvicendati.

Leggi la relazione completa della serata.

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter