Passaggio delle Consegne

La serata si è svolta nella splendida cornice del Circolo “Al Teatro”. Nell’introdurre questa serata speciale, Mauro Lamanna ci ha stupito dedicando a ciascun socio una lettera personale: tutti ci siamo commossi per l’attenzione e le parole in cui abbiamo riconosciuto la vera amicizia che ci lega.

Dopo l’ottima cena, nel discorso conclusivo del suo mandato, il Presidente ha ricordato con grande intensità le serate e i tanti eventi che hanno segnato quest’anno. Come prima cosa ha ricordato il successo alle serate in cui i soci sono stati protagonisti con relazioni di grande interesse. Marco Fontanella, Renato Camodeca, Franco Robecchi, Franco Docchio, Claudio Tatozzi, Giorgio Brunelli, Franco Bettoni e il Presidente stesso, grazie per aver condiviso la vostra esperienza e le vostre passioni. Tutti condividiamo l’augurio di Mauro che questa “tradizione” possa continuare anche l’anno prossimo, aiutando soprattutto i nuovi soci ad inserirsi e farsi conoscere meglio. Certamente questo non potrà che favorire la crescita della partecipazione dei soci, che è stato e certamente sarà anche in futuro un importante obiettivo.

Importanti sono state anche le serate nelle quali abbiamo incontrato grandi personalità, fra gli altri ricordiamo il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, il comandante dei carabinieri di Brescia Colonnello Giuseppe Spina e Roberto Gervaso. Ci sono state serate emozionanti e molto partecipate, ricordiamo il grande successo del concerto organizzato da Giovanna Sorbi in Circolo al teatroSanta Giulia, la cena alla mensa Menni e la prenatalizia con le parole di Don Arnaldo.
Abbiamo spesso condiviso le nostre serate con altri Club, sempre con il grande spirito di amicizia che ha profondamente segnato tutto questo anno rotariano.
Ci hanno poi unito tante occasioni di solidarietà, ricordandoci l’importanza di stare insieme e portare avanti gli obiettivi rotariani di partecipazione e condivisione. Con orgoglio, abbiamo riconosciuto il valore dei nostri giovani artisti, premiando un giovane musicista, e abbiamo con speranza guardato al futuro riconoscendo il valore di 14 maturandi e condividendo le loro speranze. Un piccolo segno, che siamo certi resterà nel loro cuore e speriamo li aiuterà ad affrontare le numerose sfide che li attendono.
Dopo l’emozione del passaggio delle consegne, nel suo discorso Luisa Antonini, in qualità di Presidente entrante, ha condiviso con noi la visione del prossimo anno, accolta da un caloroso ed entusiasta applauso. Nel cammino segnato ci saranno anche tanti nuovi paesaggi che siamo tutti molto curiosi di conoscere insieme.
In conclusione, a nome di tutti, grazie Mauro per il tempo che ci hai donato e per l’entusiasmo e la voglia di stare insieme che ci hai sempre trasmesso. Anche nei momenti difficili, che comunque ognuno di noi deve affrontare, le serate insieme sono sempre state un momento di serenità e di amicizia vera.
Grazie Mauro e benvenuta Luisa!

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter