Conviviale del 14 Novembre 2013 con Relazione di Federico Nicoli sul tema: “Etica e cittadinanza: il rapporto tra persone e ambiente”

Dopo il saluto del Presidente l’amica Giovanna Finzi ha introdotto l’ospite della serata, il Dott. Federico Nicoli, elencando le principali attività da lui svolte in qualità di ricercatore. Dopo la Laurea in Scienze Filosofiche a Milano, ha conseguito un Master di II livello in “Bioetica e Formazione” ed ora è dottorando in “Medicina e Scienze Umane” presso l’Università degli Studi dell’Insubria.

La relazione si è aperta con un interrogativo: “Cosa significa vivere bene?” La risposta a questa domanda è da ricercarsi nella capacità dell’uomo di vivere in un contesto sociale ben definito, in cui le azioni che compie devono essere finalizzate, oltre che alla ricerca della soddisfazione personale, anche al rispetto della collettività. Ragionare in questo modo significa agire secondo principi etici che se inseriti in un insieme di norme giuridiche definiscono la morale.

Vivere secondo natura parrebbe essere la soluzione, ma come ci si deve comportare se la stessa risulta essere maligna? È necessario porle dei limiti attraverso un governo che emetta leggi per ristabilire l’ordine. Le persone che emanano leggi e regolamenti a tale scopo, devono però agire secondo un principio fondamentale, quello dell’uguaglianza fra gli uomini. Oggi questo è un concetto largamente condiviso, ma prima di arrivare alla “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo” del 1848, si è passati per la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti e per la Rivoluzione Francese.

DSC02094L’aspetto però che non è stato adeguatamente valutato durante questi momenti di cambiamento è quello relativo alla fratellanza troppo spesso relegata in secondo piano. La Bibbia è il testo migliore dove cercare soddisfazione alla nostra curiosità, nel Vecchio Testamento nonostante si parli della Natura come un’entità in grado di autoregolarsi, viene consigliato all’uomo di dominarla con la giusta dose di autorità, accompagnata da
benevolenza; in altre parole agire secondo etica.

Sono seguiti poi numerosi interventi dei Soci presenti.

La serata è stata conclusa dal Presidente Roberto Zani che ha ringraziato tutti i Soci e gli ospiti presenti ed ha ricordato i prossimi appuntamenti del Club.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter