Conviviale con RC Brescia Nord, Inner Wheel Brescia Nord e Rotaract Brescia

Il Presidente Roberto Zani, dopo aver presentato gli ospiti e le due associazioni Inner Wheel Brescia Nord e Rotaract Brescia, passa la parola al governatore emerito Enzo Cossu. Enzo ritiene sempre stimolante e costruttivo l’incontro con i rappresentanti InnerWheel e Rotaract, basti ricordare che l’Inner Wheel è la più grande associazione di donne al mondo ed è fonte di risorse certe per superare le avversità della vita quotidiana. Il Rotaract è invece una palestra di vita che permette di diventare attori consapevoli della vita stessa, sapendo che i valori di lealtà e correttezza resteranno per tutta l’esistenza di ciascuno.

Riprende quindi la parola il Presidente sottolineando come il rapporto con queste associazioni, a noi storicamente vicine, debba essere vissuto non come una semplice dichiarazione d’intenti, ma come una concreta attività comune. Ritiene inoltre opportuno un cambio di rotta in tema di politica d’ingressi nei RC. La discriminante della leadership nella professione di riferimento non è più attuale e va quanto meno rivista, quindi va dato spazio anche ai più giovani, le cui capacità devono però essere saggiate. E la partecipazione ad attività condivise tra Club e Associazioni collegate è inoltre un ottimo elemento per la valutazione delle capacità dei giovani rotaractiani.

Sono molte le proposte che possono essere realizzate, tutte a bassissimo impatto economico e compatibili con le finanze del nostro Club e che ci possono dare l’opportunità di mettere in pratica il vero spirito rotariano. Ricordiamo le principali:

  • service “Polio plus”: un incontro diretto tra i rotaractiani ed i nostri soci medici per fornire loro le conoscenze necessarie per comunicare alla collettività tramite banchetti informativi e distribuzione di brochure sull’argomento nei punti strategici della città;
  • realizzazione di un programma di ospitalità di giovani rotaractiani europei, con l’obiettivo di far conoscere all’estero Brescia e le sue peculiarità economico‐culturali;
  • rilancio del “Progetto Mentoring”, che si pone come obiettivo l’affiancamento di Rotariani affermati professionalmente nel loro campo d’interesse comune a Rotaractiani desiderosi d’imparare.

Un discorso di analoga condivisione può essere svolto anche con l’Inner Wheel e per esempio:

  • organizzando Interclub su argomenti comuni;
  • partecipando al programma Amico Campus individuando una persona disabile in difficoltà economiche, a cui offrire il soggiorno con un accompagnatore al Campus; Inner Wheel e Rotaract potrebbero intervenire in modo concreto, aiutando nella gestione del Campus.

Prende poi la parola Marco De Giovanni che, nella veste di assistente del Governatore, ricorda come dalle sinergie delle associazioni nascono gli stimoli migliori per gli impegni quotidiani.

Alessandro Marini, delegato del distretto per il Rotaract, si sente felice ed orgoglioso dell’incarico ricevuto. Ricorda il suo passato di rotaractiano e come sia importante che i ragazzi del RCT non perdano l’identità acquisita nemmeno dopo 30 anni.

Dopo un breve videomessaggio di Laura Depero, attualmente in Giappone, Patrizia Volonghi prende la parola e ricorda tra le altre attività del RA, la nascita del “Premio Università” che permetterà di premiare i migliori studenti delle università di Brescia, Piacenza e Pavia.

VolonghiLa parola passa a Luisa Quaranta e Paola Zani che sottolineano la vicinanza dell’IW al RC. Segue poi una rapida carrellata dei
numerosi Service che hanno caratterizzato l’opera dell’IW dal 1996 ad oggi.

Infine Maddalena Capra presenta i progetti RA degli ultimi anni e si sofferma sulla importanza degli ultimi tre service attivi: lotta alla sclerodermia, End Polio Now e concerto di Natale a favore della costruzione di un ospedale in Somalia.

La splendida, intensa ed emozionante serata si conclude in modo encomiabile con il Presidente Roberto Zani che, a seguito di delibera del Consiglio Direttivo, premia con la massima onoreficenza rotariana, la “Paul Harris fellow” le due associazioni ospiti, l’Inner Wheel Brescia Nord e il Rotaract Brescia, per tutto quanto hanno finora svolto con grande spirito di amore e generosità.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter