Interclub con R.C. Brescia Castello – Relazione di Roberto Gervaso: “Si confessa e si assolve”

Lunedì scorso abbiamo avuto l’opportunità di incontrare una figura di grande profilo: Roberto Gervaso. Gervaso nasce a Torino e si laurea in Lettere moderne, iniziando l’attività giornalistica nel 1960 al «Corriere della Sera», presentato da Indro Montanelli. Da Milano ottiene il trasferimento a Roma, dove proseguirà la sua carriera professionale. Tra gli anni sessanta e gli anni settanta firma, insieme a Montanelli, i primi sei volumi della Storia d’Italia. Negli anni settanta lascia il «Corriere della Sera»; collabora ad altri giornali, lavora in radio e in televisione. Oggi Roberto Gervaso è collaboratore di quotidiani («Il Mattino», «Il Messaggero») e periodici, inoltre è opinionista e commentatore politico e di costume.

Nella sua vita ha conosciuto tre grandi crisi depressive: a 23, 43 e 71 anni (rispettivamente nel 1960, 1980 e 2008), che sono state lo spunto del suo ultimo libro, “Ho ucciso il cane nero”.Interclub Roberto Gervaso 2.png

Nonostante il tema drammatico, la serata è stata molto piacevole e a tratti divertente. Roberto Gervaso ci ha sorpreso con la sua capacità di far sorridere anche nel racconto delle parti più oscure della sua vita e ci ha regalato alcune immagini, lasciandoci la curiosità di leggere il suo libro.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter