Conviviale – Programma Virgilio

Una serata molto partecipata è quella che ha visto la partecipazione di alcuni australiani rotariani facenti parte del programma di scambio persone nel mondo, ospiti del nostro Club presso la Rotary House.

Apre la conviviale la Presidente Luisa Antonini, che saluta tutti i Soci, gli ospiti ed i familiari dei Soci presenti.

Prende la parola Paolo Franchi, Coordinatore della Commissione Distrettuale Programma Virgilio, presentando i relatori Giuseppe Milella, Italo Ferrante ed Olderico Caviglia.

Giuseppe Milella è ingegnere con trentennale esperienza lavorativa presso Olivetti, General Electric, Honeywell sia in Italia che all’estero. Dal 1985 collabora con il Dipartimento ABC del Politecnico di Milano. Nel 1989 ha avviato la Sinted, società di ingegneria dedicata alla progettazione e realizzazione di impianti e sistemi in grandi edifici per il settore terziario. È stato due volte Presidente del RC Milano Monforte e dal 1997 partecipa al programma Virgilio del quale è attualmente vicepresidente. È infine autore del libro “Costruire una nuova impresa. Cosa fare e come Giuseppe Milellafarlo”.

Olderico Caviglia è imprenditore nel settore IT Byzz Pro Malta di cui è amministratore.È stato Presidente del RC Milano Visconteo, formatore distrettuale del Distretto 2041 e membro del C.D. e della Commissione Comunicazione del programma Virgilio.

Italo Ferrante, ingegnere, ha ricoperto incarichi presso aziende nazionali ed internazionali ove ha assunto responsabilità manageriali. È stato ammesso nel RC Milano Ovest nel febbraio 1983 ed ha ricoperto molti ruoli come Presidente di varie Commissioni e vice Presidente. Infine è stato Presidente nell’ A.R. 2011/2012. A livello distrettuale è stato responsabile del programma scambio giovani e responsabile dei Comitati Interpaesi, Segretario del Programma Virgilio. Attualmente è Segretario Distrettuale del distretto 2041, Milano territorio metropolitano.

IMartina Ramellatalo Ferrante e Giuseppe Milella ci illustrano nel dettaglio il Programma Virgilio che ha visto le sue origini nel 1998 sul territorio del distretto 2040 del R.I. con le finalità di incoraggiare ed assistere le nuove imprese di piccola e media dimensione nella loro fase di avviamento.

Gli obiettivi e le attività del Programma Virgilio possono essere così riassunti:

  1. Offrire assistenza gratuita a nuove imprese nella loro fase di inizio
  2. Individuare Soci del Rotary per utilizzarli come tutori volontari
  3. Offrire assistenza prevalentemente nelle fasi critiche di posizionamento strategico sul mercato, gestione ed organizzazione delle attività
  4. PV è riconosciuto come organizzazione no-profit a livello provinciale secondo le disposizioni della regione Lombardia
  5. PV ha siglato accordi e collabora con Università (incubatori), Istituzioni locali (CCIAA, Associazioni di categoria)

Gli interventi con le imprese candidate si possono così sintetizzare:

Un comitato valuta la nuova impresa con un’intervista personalizzata. Viene individuato ed assegnato un tutore. Nei primi 18 mesi incontri periodici tra imprenditore e tutore- Monitoraggio periodico e finale ed approccio informale e non burocratico.

I contatti possono avvenire attraverso il web site www.programmavirgilio.org.

Attraverso un collegamento telefonico abbiamo avuto la possibilità di avere la testimonianza diretta di Daniela Bettoni che ha potuto raccontare la sua esperienza con il Franco Docchio

Programma Virgilio.

Infine abbiamo assistito all’intervento di Martina Ramella, aspirante fruitrice del Programma Virgilio. In questo caso si tratta di una associazione già esistente che si rivolge al mondo della donna. Il tutoraggio dovrebbe avere come scopo la visione più aziendale con focus su obiettivi più realistici.

Franco Docchio ci presenta con soddisfazione gli ospiti australiani facenti parte del Rotary Exchange Program.

Essi fanno parte del Ballina Rotary Club, Southport Rotary Club, Rotary Club of Alstonville, Rotary e-Club of NextGen, Rotary Club of Lismore West del Distretto 9640.

Attraverso filmati e fotografie ci hanno illustrato i luoghi di provenienza, da noi tutti molto apprezzati.

Lo scambio dei gagliardetti precede il suono della campana che annuncia la fine della conviviale.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
RSS
Follow by Email
Twitter