Il Rotary Club Brescia Nord è stato fondato nel 1971 dai Rotariani Riccardo Amisano, Arnaldo Avanzini, e Pietro Cimaschi, con 32 Soci Fondatori. Il Club è profondamente radicato nel territorio della città di Brescia, da cui trae stimoli e suggestioni per le sue attività di Service locale. Il Club tiene le sue riunioni conviviali ogni giovedì nella prestigiosa sede di Palazzo Averoldi, in Via Moretto 12 a Brescia, che esso stesso, insieme al Rotary Club Brescia, ha contribuito a restaurare in parte nel 1980.

Il Club è attualmente gemellato con il Rotary Club francese di Houilles Bezons Sartrouville, con cui ha effettuato ed effettua scambi e visite periodiche. Conta di proporre gemellaggi anche ad altri Club Europei o Extraeuropei, nell’intento di promuovere le relazioni internazionali nello spirito di amicizia rotariana. È padrino del Rotaract Brescia, con cui cura i contatti e che invita costantemente alle sue conviviali, nella convinzione che i giovani del Rotaract possano trarre fonti di esperienza nella frequentazione del Club, e nella speranza di poter annoverare ex-Rotaractiani tra i futuri nuovi soci del Club.

Tra le iniziative più significative si possono annoverare il contributo all’arredamento di un asilo ricostruito dopo il Terremoto del Friuli, la partecipazione al programma in atto nel Sahara per l’operazione “Eau vive” in collaborazione con il Club Contatto francese Houilles, Bezons, Sartrouville e con i Club di Cergy (F), Paris-la Defense (F), Nidda (D), Bruxelles Ouest (B), Crew and Nancy Weaver (GB), il significativo contributo alla Croce Rossa, e la partecipazione attiva al Programma Polio Plus.