I relatori della serata sono stati don Enrico Pirotta e la dottoressa Barbara Chiodi, che ci hanno illustrato l’itinerario della gita del Club programmata per la prossima primavera in Terra Santa.

Don Enrico Pirotta, decano dei Cappellani militari della Lombardia, è appassionato studioso nell’ambito della ricerca storica e metastorica relativa alle origini e allo sviluppo del Cristianesimo e quindi è un profondo conoscitore di Israele dove è stato più di cinquanta volte. Sarà la guida che accompagnerà i partecipanti durante l’intero viaggio. La dottoressa Chiodi è invece il Direttore di Brevivet, l’agenzia di viaggi specializzata in pellegrinaggi e viaggi in Terra Santa, che si occuperà invece di organizzare il viaggio.

Don Pirotta, con l’ausilio di numerose efficaci diapositive, ha illustrato le varie tappe del viaggio che si svolgerà tra storia, archeologia e religione, sebbene i tempi limitati permettano di avere solo una breve panoramica della ricchezza culturale di Israele. Le tappe più significative dell’itinerario, che vi è già stato inviato via e-mail qualche giorno fa, comprendono la visita a Nazareth, Akko (meglio nota come Acri, il porto dei crociati), Sefforis, il Monte Tabor, Cafarnao, Cesarea marittima, Masada (simbolo della resistenza del popolo ebreo) e infine Gerusalemme, ove, oltre alle tappe “obbligatorie” come il Santo Sepolcro e il Monte degli Ulivi, si visiterà anche la tomba di Davide, il Giardino dei Giusti (Yad Vashem), il Museo di Israele (che comprende anche il Museo del Libro, dove sono custoditi i rotoli di Qumran) e un interessante museo francescano lungo la via Dolorosa, che custodisce importanti reperti archeologici.

Il relatore ha concluso precisando che, nonostante in Israele la convivenza tra cittadini israeliani e palestinesi sia talvolta difficile, il viaggio sarà sicuro e tranquillo perché gli italiani e i pellegrini sono rispettati da tutti (ebrei e palestinesi).

Per chi volesse approfondire, Don Pirotta ha consigliato i seguenti testi:

  • VV. Israele. Territori palestinesi. Gerusalemme, Tel Aviv, Negev, natura, archeologia, culture. Touring Club Italiano.
  • Ravasi, G. 2017. Sion. Guida essenziale alla Terra Santa. Edizioni Terra Santa.
  • Fuerst, H. & Geiger, G. 2018. Terra Santa. Guida francescana per pellegrini e viaggiatori. La guida della Custodia di Terra Santa. Edizioni Terra Santa.

Inoltre, numerose fotografie dei luoghi che verranno visitati sono visibili nel sito curato personalmente dal relatore: https://www.pellegrinipercaso.it/

Ha poi preso la parola la dottoressa Chiodi, la quale ha ricordato che è anche previsto un incontro con le suore che gestiscono il Caritas Baby Hospital di Betlemme. Ha poi precisato che la partenza sarà da Tel Aviv e le ultime due notti verranno passate a Gerusalemme. Il tour sarà sempre in autobus con pochi tragitti a piedi e le quote sono all inclusive. E’ bene tenere a mente che si tratta di un periodo di alta stagione sia in Italia (per via dei noti ponti) che in Israele, dove in quei giorni si celebrerà la Pasqua ebraica.

Il Presidente ha segnalato che sono in corso trattative per una conviviale con un RC israeliano da tenersi durante la gita.

Speriamo dunque che numerosi soci possano partecipare alla gita, ricordando che la scadenza per le manifestazioni di interesse è il prossimo 20 dicembre.

La serata si è conclusa con il consueto omaggio del gagliardetto e di due volumi ai due relatori.

Ci vediamo giovedì prossimo per l’assemblea alla quale speriamo di vedervi numerosi.